Stop a discoteche e ritorno alle mascherine all’aperto, Speranza: “Mantenere alta l’attenzione”

A seguito dell’aumento dei casi di contagio nel periodo di ferragosto, in queste ore il Governo ha deciso nuove restrizioni per i cittadini.

Nello specifico, a seguito dei molti assembramenti nei vari locali notturni e discoteche, il Premier Conte, il ministro della Salute Speranza e in sinergia con le varie regioni si è optato per una nuova ordinanza che dispone la chiusura dei suddetti locali ed il ritorno all’uso delle mascherine negli spazi pubblici e soprattutto il rispetto ancora più serrato del distanziamento sociale.

Secondo le ultime indiscrezioni riguardo alla nuova ordinanza l’uso della mascherine sarà obbligatorio dalle 18 alle 6 del mattino nei luoghi e locali aperti al pubblico e nei luoghi in cui è più facile che si creino assembramenti. “Diamo un segnale al paese che bisogna tenere alta l’attenzione”, queste le parole del ministro Roberto Speranza che tramite il suo profilo facebook annuncia:
“Stiamo firmando l’ordinanza che prevede:
1. Sospensione delle attività del ballo, all’aperto e al chiuso, che abbiano luogo in discoteche e in ogni altro spazio aperto al pubblico.
2. Obbligo di mascherina anche all’aperto dalle 18 alle 6 nei luoghi dove c’è rischio di assembramento.
I numeri del contagio in Italia, anche se tra i più bassi in Europa, sono in crescita.
Non possiamo vanificare i sacrifici fatti nei mesi passati.
La nostra priorità deve essere riaprire le scuole a settembre in piena sicurezza”.

Gaetano Scotto di Rinaldi

Giornalista iscritto all'Albo dei pubblicisti, collaboratore presso Il Mattino, Campi Flegrei Tv e ideatore de Il Monte.

Related Articles

Close