BACOLI/ Il Partito Democratico sul Porto di Baia: “L’azione dell’amministrazione crea confusione e non arreca vantaggi”

Istituita l’area pedonale nel porto di Baia a Bacoli, dalle ore 17:00 del sabato alle 24:00 della domenica. Una decisione che ha fatto storcere il naso al Partito Democratico di Bacoli che, mezzo comunicato stampa, avanza le proprie idee in merito all’azione dell’amministrazione Della Ragione.

In particolar modo, si afferma che il sindaco abbia “senza sufficiente preavviso, imposto questa decisione ai cittadini residenti e a tutti gli operatori commerciali che insistono sull’area, senza la predisposizione di alternative aree di sosta si chiude un Porto che con tutte le attività sta faticosamente cercando di rimettersi in sesto dopo i mesi della chiusura derivante dal Corona virus”.

Si fa poi riferimento al passato e all’amministrazione Ermanno Schiano, con la cui ci fu la chiusura dell’area per le auto, ma l’allora sindaco “fu costretto precipitosamente a fare marcia indietro perché la mancanza di parcheggi fruibili rendeva impraticabile l’intera area”.  Infine la stoccata a Della Ragione: “a noi sembra che questo modo di procedere non possa che ingenerare confusione sul territorio e non arrecare vantaggi ad una economia sin troppo sotto pressione.
Nei prossimi giorni non mancheremo di sottolineare con maggiore dovizia di particolari le incongruenze del percorso scelto da questa amministrazione. Le mostreremo all’Ufficio Circondariale Marittimo di Pozzuoli e alla Regione Campania evidenziando come la pedonalizzazione del Porto di Baia va raggiunta senza penalizzare certamente i residenti e gli operatori commerciali individuando con chiarezza le aree di sosta alternative”.

porto di baia

Gaetano Scotto di Rinaldi

Giornalista iscritto all'Albo dei pubblicisti, collaboratore presso Il Mattino, Campi Flegrei Tv e ideatore de Il Monte.

Related Articles

Lascia un commento

Close