BACOLI/ Primo caso di Coronavirus: l’annuncio del sindaco

AGGIORNAMENTO ORE 21:30 – Arrivano aggiornamenti sul paziente di Bacoli risultato positivo al coronavirus (clicca qui per leggere la notizia). Il sindaco Josi Della Ragione, ha dichiarato che il cittadino è nato nel comune flegreo, ma risiede da vari anni a Napoli. È stato, quindi, ricoverato all’ospedale Cotugno.

Leggi anche—-> CORONAVIRUS/ L’Oms dichiara: “Si può definire pandemia”

Di seguito vi riportiamo le sue dichiarazioni: “Sono stato appena contattato dal direttore generale dell’Asl Napoli 2 Nord, Antonio D’Amore, per aggiornamenti sul paziente trovato positivo al Coronavirus. È nato a Bacoli ma vive da decenni a Napoli. Non risiede nella nostra città. Non ha avuto contatti con cittadini di Bacoli. Il suo caso sarà gestito dall’Asl Napoli 1. È stato ricoverato all’ospedale Cotugno. Auguro a lui le migliori fortune. Voglio quindi rassicurare l’intera comunità. A Bacoli non ci sono casi di Coronavirus. Questo però non significa nulla. E non cambia nulla. La situazione continua ad essere molto seria. Siete obbligati, salvo urgenze, a restare a casa. Nelle prossime ore adotterò misure ancor più dure e rigorose per contrastare la diffusione del contagio. Aumenteremo i controlli in strada, nelle piazze, in spiaggia, nei locali. Su tutto il territorio. Rispettate le ordinanze. Insieme, ne usciamo”.

Seguici sulla nostra pagina Facebook ufficiale IL MONTE 

 

campi flegrei t 1

Ore 20:16 Primo caso di Coronavirus a Bacoli. Un cittadino del comune flegreo, infatti, è risultato positivo al test e resterà in isolamento forzato.

Leggi anche—-> CORONAVIRUS/ L’Oms dichiara: “Si può definire pandemia”

Ad annunciarlo il sindaco Josi della Ragione: “Abbiamo il primo caso di Coronavirus a Bacoli. Ho appena ricevuto dalla Protezione Civile i dati dei tamponi analizzati nella giornata di oggi. Un cittadino di Bacoli è risultato positivo. È il primo caso riscontrato in città, resterà in isolamento forzato. Sono state immediatamente attivate dall’Asl Napoli 2 Nord tutte le misure utili a ricercare le persone che hanno avuto contatti con il paziente. Sono e saranno messe in isolamento per i prossimi 14 giorni. Sto adottando ogni misura necessaria per limitare il contagio. Continuerò ad aggiornarvi, senza mai nascondervi nulla. Raccontandovi sempre la verità di ciò che sta accadendo. La situazione è seria. Dovete restare a casa. Evitate di scendere in strada. Insieme, suoneremo questo incubo”.

Seguici sulla nostra pagina Facebook ufficiale IL MONTE

Alessia Volpe

Appassionata di calcio e studentessa di  Scienze della Comunicazione presso l’Università Suor Orsola Benincasa.

Related Articles

Close