‘Chi può metta, chi non può prenda’: il cesto solidale arriva a Bacoli

L’espandersi del contagio da Coronavirus ha toccato ogni aspetto della nostra vita, anche e soprattutto quello economico. Ecco quindi che nascono numerose iniziative a sostegno dei cittadini in difficoltà, che spesso e volentieri, in questo periodo non hanno la possibilità di comprare ciò che serve di essenziale. Un noto fruttivendolo a Bacoli ha deciso di posizionare a fianco alla propria attività commerciale un cesto, dove è riportata la seguente frase: “Chi può metta, chi non può prenda“. Un doppio invito alla cittadinanza. Chi ha la possibilità è ‘chiamato’ a donare mentre chi in questo momento vive una situazione di disagio, può prendere ciò che viene lasciato all’interno del canestro.

bacoli

Gaetano Scotto di Rinaldi

Giornalista iscritto all'Albo dei pubblicisti, collaboratore presso Il Mattino, Campi Flegrei Tv e ideatore de Il Monte.

Related Articles

Close