MONTE DI PROCIDA/ Recupero ambientale, turismo e mobilità sostenibile: approvato il P.U.C.

Approvato nella serata di ieri a Monte di Procida il nuovo Piano Urbanistico Comunale (PUC). Un solo voto sfavorevole basato su tre pilastri: recupero ambientale, turismo consapevole e mobilità sostenibile.
Il Piano è stato approvato in un consiglio comunale monotematico e traccia nuovi confini per il più piccolo dei Comuni flegrei.

A rendere noto ciò che cambierà, ci ha pensato il sindaco Pugliese: “Si parte dalla zona artigianale di Cappella dove, con i nuovi insediamenti produttivi, si creerà finalmente occupazione; ancora, sarà ridisegnato l’assetto territoriale dalla fascia costiera con interventi di riqualificazione urbana capaci, nel rispetto della natura, di recuperare il paesaggio e consentire al contempo nuove attività produttive e ricettive nel rispetto dell’ambiente della biodiversità”. Continua poi parlando delle nuove infrastrutture: “Monte di Procida non sarà più un paese ai margini della baia di Napoli, ma diventerà cerniera col nuovo porto interconnesso con le nuove infrastrutture di mobilità, punto di raccordo tra i Campi flegrei e le isole. Avremo una nuova piazza che renderà il nostro paese policentrico“. 

Si passa poi all’arretramento degli chalet: Uno spostamento verso l’interno degli esercizi commerciali con la creazione di una passeggiata sul paesaggio flegreo, la costruzione di alberghi, la realizzazione di un anfiteatro che guarda al tramonto, una nuova mobilità sostenibile con ascensori e parcheggi a valle, nuovi parcheggi, nuove aree verdi, strade di protezione civile, soluzioni rapide ed efficaci alla questione dei condoni sono alcune delle realtà che anni fa erano solo utopia o slogan elettorali e, invece, tra una settimana saranno possibilità concrete”.

Nuovi progetti anche per Torrefumo: “Finalmente una grande area naturalistica attrezzata, un polmone verde per la salvaguardia della ricchezza biologica conquistata, ma anche per la fruizione sostenibile e per la balneazione naturalistica”.

MONTE DI PROCIDA / Recupero ambientale, turismo e mobilità sostenibile: approvato il P.U.C.

Conclude affermando: “Il Piano parte con i migliori auspici istituzionali: una interlocuzione costante con la soprintendenza per la semplificazione delle attività di condono edilizio, il protocollo di intesa con la Città Metropolitana che inaugura una stagione di forte sinergia con gli enti sovracomunali volta ai temi del recupero ambientale e della messa in sicurezza del territorio dell’area di Torrefumo e, soprattutto, il Materplan Domizio-Flegreo della Regione Campania su cui si riverseranno cospicue risorse della prossima programmazione europea dal 2021 che vede tra i suoi interventi portanti (60, in totale) 6 riguardanti Monte di Procida, rappresentati dall’intera strategia di piano del PUC riproposta nel Masterplan”.

campi flegrei t 1

monte di procida

Seguici su facebook – CLICCA QUI

Gaetano Scotto di Rinaldi

Giornalista iscritto all'Albo dei pubblicisti, collaboratore presso Il Mattino, Campi Flegrei Tv e ideatore de Il Monte.

Related Articles

Close