Sport di contatto e discoteche: si riparte, ecco l’ordinanza

Sport di contatto e discoteche: si riparte, ecco l’ordinanza


Da sabato 4 luglio, in Campania, riapriranno le discoteche.
Mentre, si dovrà attendere fino a lunedì 6 per la ripartenza degli sport di contatto (calcetto e basket). Questo è il contenuto dell’ordinanza pubblicata questa sera dal Presidente della Regione Vincenzo De Luca. Per entrambe le attività si dovranno seguire i protocolli in vigore per contenere la diffusione del Coronavirus. Inoltre, vi saranno anche ulteriori novità. In particolare: non vi sarà più l’orario di chiusura obbligatorio per quanto riguarda tutte le attività di ristorazione e non vigerà più l’obbligo di consumazione al banco o al tavolo; si autorizzano, da subito, eventi e performance di bande musicali, nel rispetto delle norme di sicurezza; dal 10 luglio si autorizzano le sagre. Infine, la Regione Campania, ha chiesto all’Unità di Crisi per l’Istruttoria di modificare i limiti di presenza sui mezzi di trasporto regionale, compresi quelli marittimi.

1. Conferma del divieto di vendita con asporto di alcolici dopo le 22;
2. Conferma del divieto di consumo di bevande alcoliche nelle aree pubbliche e aperte al pubblico dopo le ore 22,00;
3. Liberalizzazione degli orari di chiusura di bar, ristoranti, gelaterie, pub ed altri esercizi di ristorazione (non si rinnovano i limiti di orario previsti sinora) e non vi sarà più obbligo di somministrazione al banco o ai tavoli;
4. Si approva il protocollo di sicurezza per le attività di ballo nelle discoteche e locali simili e si autorizzano dette attività a partire da sabato 4 luglio;
5. Si approva il protocollo di sicurezza per gli sport di contatto (calcetto, basket) e si autorizzano dette attività a partire da lunedì 6 luglio;
6. Si autorizzano eventi e performance di bande musicali con il rispetto di protocollo di sicurezza, da subito;
7. Si autorizzano sagre, nel rispetto di protocolli di sicurezza, a partire dal 10 luglio;
8. Si rimuovono i limiti di presenza sulle imbarcazioni da diporto (sino ad oggi limitata del 25 per cento della capienza omologata), purché nel rispetto della capienza omologata;
9. Si dà mandato all’Unità di Crisi per l’istruttoria volta alla modifica degli attuali limiti di presenza sui mezzi di trasporto regionali, anche marittimi, in ogni caso nel rispetto delle esigenze di sicurezza dell’utenza.

Scarica l’ordinanza e gli allegati:
http://www.regione.campania.it/assets/documents/ordinanza-n-59-del-1-luglio-2020.pdf
http://www.regione.campania.it/assets/documents/allegato-1-protocollo-regione-campania-discoteche.pdf
http://www.regione.campania.it/assets/documents/allegato-2-protocollo-regione-campania-sport-da-contatto.pdf
http://www.regione.campania.it/assets/documents/allegato-3-protocollo-regione-campania-sagre.pdf
http://www.regione.campania.it/assets/documents/allegato-4-protocollo-regione-campania-sale-slot-bingo-scommesse-aggiornamento-01-07-20.pdf

CB64CAB4 807F 4901 B341 F04E81497EF9

Alessia Volpe

Appassionata di calcio e studentessa di  Scienze della Comunicazione presso l’Università Suor Orsola Benincasa.

Related Articles

Close